La bicicletta a pedalata assistita è una bici che all’ azione propulsiva muscolare aggiunge quella di un motore.  In passato era comune l’uso di un motore a combustione, mentre negli ultimi anni i motori sono  esclusivamente elettrici. La bicicletta a pedalata assistita in questa configurazione è molto silenziosa, non ha nessuna emissione inquinante durante il funzionamento ed assicura qualche decina di km di autonomia usando l’assistenza del motore. Il Codice Stradale contempla le Ebike come biciclette a tutti gli effetti, utilizzabili senza la necessità di immatricolazione, assicurazione, targa, patentino, oltre a poterle utilizzare tranquillamente sulle piste ciclabili.  Le biciclette elettriche, quelle con motore ausiliario con potenza superiore e che “sostituiscono” la pedalata, non rispettano queste direttive e sono soggette all’omologazione dei veicoli a due ruote, con tutti gli oneri connessi.